#Spazzacorrotti: the first anti-corruption law from the times of "Clean Hands"

#Spazzacorrotti
Link to original content: 
By: 
Contextual information from the translator: 
Highlights on the anti-corruption law presented by the Five Star Movement
Translation: 

Fures privatorum furtorum in nerve atque in compedibus aetatem agunt, public fures in auro atque in purpura.

The thieves of private goods spend their lives in prison and in chains, those of public goods in riches and honors. (Marco Porcio Catone, politician, general and Roman writer)

Corruption is an atavistic problem. A metastasis that attacks virtually all sectors of public life: public works, procurement, healthcare, universities, politics and institutions. With the result that, on a national scale, the estimated cost is tens of billions of euros a year.
But above all it creates dreadful consequences by making healthy companies die, by preventing merit from being rewarded, by encouraging young and old to expatriate, by systematising influences, by making richer those who already are and poorer all the others.
Corruption is a "monster" that is devouring Italy. Anyone among us has in his memory scandals such as the investigation on the Mose of Venice, the Expo in Milan, the "system" of tenders in Florence, the mafia in Rome, the methane pipeline in Ischia, the drills in Basilicata and the many other investigations that show us every day how corruption monopolizes Italian public life.

Honest citizens, who for too long have been forced to pay for the ransom of unscrupulous individuals, have to pay the costs. This is why we all have a duty to take action and put all the tools at our disposal to tackle this phenomenon.

December will be a decisive month: within the year the Parliament will approve the #Spazzacorrotti law. The first truly large anti-corruption reform ever approved in Italy. More severe penalties, undercover agents, Daspo (TN: a permanent interdiction to participate to public life) to the corrupt, prescription reform, transparency on funding of political parties: these are just some of the major innovations that this law provides.

Let's inform our country of this revolution! The knowledge of the tools at our disposal is the basis for tackling corruption with the right awareness.

up
0 users have voted.
Original content: 

Fures privatorum furtorum in nervo atque in compedibus aetatem agunt, fures publici in auro atque in purpura.

I ladri di beni privati passano la vita in carcere e in catene, quelli di beni pubblici nelle ricchezze e negli onori. (Marco Porcio Catone, politico, generale e scrittore romano)

La corruzione è un problema atavico. Una metastasi che aggredisce praticamente tutti i settori della vita pubblica: le opere pubbliche, gli appalti, la sanità, le università, la politica e le istituzioni. Con il risultato che, su scala nazionale, il costo stimato è di decine di miliardi di euro l’anno.
Ma soprattutto con la conseguenza di far morire le aziende sane, di impedire al merito di venir fuori, di incentivare giovani e meno giovani a espatriare, di fare della raccomandazione un sistema, di rendere ancor più ricchi quelli che già lo sono e ancora più poveri gli altri.
La corruzione è un “mostro” che sta divorando l’Italia. Chiunque tra noi ha nella memoria scandali come l’inchiesta Mose di Venezia, l’Expo a Milano, il “sistema” degli appalti a Firenze, mafia capitale a Roma, il metanodotto a Ischia, le Trivelle in Basilicata e le tante altre inchieste che ci dimostrano ogni giorno come la corruzione monopolizzi la vita pubblica italiana.

A farne le spese sono i cittadini onesti, che da troppo tempo sono costretti a pagare per le ruberie di soggetti senza scrupoli. Per questo abbiamo tutti il dovere di entrare in azione e mettere in campo tutti gli strumenti a nostra disposizione per combattere questo fenomeno.

Dicembre sarà un mese decisivo: entro l’anno il Parlamento approverà la legge #Spazzacorrotti. La prima vera grande riforma contro la corruzione mai approvata in Italia. Pene più severe, agenti infiltrati, Daspo ai corrotti, riforma della prescrizione, trasparenza sui finanziamenti ai partiti: sono solo alcune delle grandi novità che questa legge prevede.

Informiamo il Paese di questa rivoluzione! La conoscenza degli strumenti a propria disposizione è la base per combattere la corruzione con la giusta consapevolezza.